FANDOM


Bruegel
Tipo ONG
Fondazione 2005
Sede centrale [[File:Template:Naz/Belgio|Template:Naz/Belgio|25x20px]] Bruxelles
Area di azione Globale
Presidente Jean Claude Trichet (da aprile 2012)
Errore script 

Template:Box LinkWikidata

Template:Controllo WikidataErrore script

Bruegel è un gruppo di riflessione (think tank) politico-economico internazionale, con sede a Bruxelles.

Storia, struttura e organizzazione Modifica

L'idea di un think tank europeo fu lanciata da Francia e Germania in una dichiarazione congiunta del 2003[1]. Bruegel viene quindi fondato in Belgio come associazione internazionale no-profit nel 2004 e il primo meeeting del board fu tenuto il 17 gennaio del 2005[1][2].

Al 2012 è presieduto da Jean Claude Trichet [3] (che è anche il presidente del gruppo europeo della Commissione Trilaterale [4]) e diretto da Jean Pisani-Ferry[5].

Ne sono presidenti onorari Mario Monti (primo presidente, dal 2005 al 2008, dell'organizzazione)[6] e Leszek Balcerowicz (anch'egli ex presidente dell'organizzazione)[7] .

I lavori del gruppo riguardano i campi delle politiche economiche (soprattutto politica monetaria), politiche commerciali, politiche industriali, politiche di sviluppo, politiche di budget, disciplina finanziaria, nonché gli aspetti economici delle politiche energetiche e ambientali.

Gli Stati membri sono: Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Spagna, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Regno Unito, Slovenia, Svezia e Ungheria.

Le aziende membri sono : Areva, Deutsche Telekom, EDF, Ernst & Young, Erste Bank Group, GDF Suez, GE, Goldman Sachs, Google, LVMH, Microsoft, MECM Lmt., Novartis, NYSE Euronext, Pfizer, Qualcomm, Renault, Samsung Electronics, Schroeders, Solvay, Syngenta e UBS.

Sono inoltre membri istituzionali: Banca Centrale Europea, Banca di Francia, Banca Nazionale di Danimarca, Banca Nazionale di Polonia, Caisse des Dépôts, European Investment Bank[8].

Nel novembre 2010 Bruegel ha pubblicato una proposta su come affrontare la crisi del debito sovrano dei Paesi dell'Eurozona, basata su un meccanismo di default controllato: A European Mechanism for Sovereign Debt Crisis Resolution: A proposal[9][10].

Cronologia dei presidenti Modifica

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 La storia del gruppo sul sito Ufficiale
  2. Euractiv. Bruegel: newest addition to think tank landscape in Brussels. 19 gennaio 2005
  3. Cfr. Notizia sul sito ufficiale
  4. Trilateral Leadership
  5. Cfr. Notizia sul sito ufficiale
  6. Cfr. Notizia sul sito ufficiale
  7. Cfr. Notizia sul sito ufficiale
  8. Cfr. Lista dei membri sul sito ufficiale
  9. Cfr. Documento on line.
  10. Les Echos del 16/11/2010, "Dette européenne : Bruegel propose de créer un mécanisme de défaut maîtrisé".

Voci correlate Modifica

Collegamenti esterni Modifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale