Fandom

Nostradamus Wiki

Ekopedia

825pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ekopedia è un progetto di enciclopedia pratica che tratta le tecniche di vita alternative.

Il suo obiettivo è di censire, definire e spiegare le tecniche di vita alternative. Questo, con lo scopo principale di permettere di vivere in maniera più autonoma e rispettosa dell'ambiente.

L'enciclopedia è gratuita, scritta in cooperazione e il suo contenuto è riutilizzabile liberamente (sotto licenza Creative Commons Attribuzione Condividi allo stesso modo 3.0).

Ma chi si nasconde dietro EkopediaModifica

Ekopedia non è legata a nessun gruppo industriale, finanziario, politico, religioso o sindacale.

Il suo contenuto è di proprietà dei suoi autori e il nome del dominio è di proprietà del suo fondatore, Jean-Luc Henry.

Il sito Internet attualmente è finanziato da Jean-Luc Henry.

Da quando esiste Ekopedia Modifica

Il progetto Ekopedia è nato alla fine del 2002. Allora si chiamava newlimits.org, e nell'aprile del 2005 è diventato Ekopedia.org.

Come funziona Ekopedia Modifica

Ekopedia funziona sul principio dei wiki messo a disposizione dall'applicazione Mediawiki. Chiunque può consultare e modificare gli articoli.

Nata nel 2002, Ekopedia è un progetto collaborativo unico che ha permesso la creazione, da parte di migliaia di persone, di più di 1600 articoli in francese. Il suo obiettivo è di permettere a ciascuno di trovare e condividere delle soluzioni per diventare più autonomi e agire positivamente sull'ambiente. Il progetto è costruito attorno ad una serie di siti Internet (uno per ogni lingua: http://fr.ekopedia.org, http://en.ekopedia.org, http://it.ekopedia.org...) che mettono a disposizione delle informazioni strutturate relative a 12 temi (nascere, abitare, mangiare, vestirsi, spostarsi...). Questo insieme di idee vuole rispondere alla totalità dei bisogni delle persone. I visitatori possono contribuire al sito cliccando sul bottone «Modifica» presente su ogni pagina.

Il progetto Ekopedia, nato più di 5 anni fa, ha un impatto molto positivo sull'ambiente. In effetti, da a molte centinaia di persone delle conoscenze e delle soluzioni concrete (applicabili ovunque e in ogni momento). Ad esempio, tra i 10 articoli più consultati si trovano: il pozzo canadese (sistema di climatizzazione naturale), la casa passiva , costruire la propria abitazione, il bicarbonato di sodio, la conservazione degli alimenti... In un anno (da marzo 2007 a marzo 2008), ci sono stati più di 2 milioni di visitatori (provenienti da 199 paesi). D'altra parte, secondo Alexa.com, il progetto francofono (http://fr.ekopedia.org) è tra i 5 cinque siti relativi all'ecologia più visitati a livello mondiale.

Grazie alla popolarità del progetto e al fatto che è unico al mondo, molte persone hanno sollecitato la creazione di Ekopedia nella propria lingua. Così il progetto si è sviluppato in inglese, esperanto, italiano, polacco e tedesco. Ad esempio, la versione italiana è nata alla metà di febbraio grazie all'iniziativa di Laurence. Traduttrice professionale free lance, Laurence spera di mettere a disposizione degli italiani gli strumenti per accedere ad una serie di soluzioni che permettano di costruire un mondo migliore. Laurence ha contattato gli amministratori di Ekopedia che l'hanno assistita nel lancio della nuova versione (http://it.ekopedia.org). Dopo un mese e mezzo passato sul progetto, sono arrivati i nuovi contributi e sono stati immessi più di 150 nuovi articoli (Vegetarianismo, Tetto verde, Oli essenziali, 10 trucchi per salvare il pianeta...).

Il progetto Ekopedia è prima di tutto una questione di cuore. Riunisce delle persone appassionate che vogliono comunicare le soluzioni ai problemi ecologici di oggi e di domani. Diverse centinaia di persone hanno contribuito e contribuiscono regolarmente al progetto, come editori o come amministratori. Alcuni ci impiegano regolarmente diverse ore al giorno. Ogni versione (lingua) è gestita dai suoi amministratori (attualmente sono 12) che migliorano gli articoli, lottano contro il vandalismo, accolgono e danno soluzioni tecniche ai nuovi arrivati (contributori e visitatori).

Internet apre la strada ad un nuovo modello di sviluppo tramite l'innovazione. In Internet e nei luoghi di lavoro collaborativi c'è una capacità di condividere il sapere. Questa attitudine rifonda l'attività economica sulla base della cooperazione e della gratuità. Ekopedia è più di un'enciclopedia ecologista, è una miniera di informazioni e di condivisione per chiunque si interessi dell'ambiente. Un libro letto è un libro che vive, lo stesso vale per il nostro progetto. E anche se le statistiche mostrano che quest'ultimo è già un riferimento per molti di noi, ci sono ancora molti articoli da scrivere, molte persone da sensibilizzare sulle possibili soluzioni, tanti metodi da mettere in atto, ora, al più presto. La nostra società è in pieno capovolgimento ecologico, e Internet è sempre più un mezzo insostituibile, diventa essenziale (per non dire vitale) per scambiare le informazioni efficacemente. Così, per noi e per le generazioni future, il progetto Ekopedia è il luogo ideale per educare e sensibilizzare all'ambiente.

Che siate studenti, negozianti, architetti, segretari, pensatori, comunicatori, senza lavoro o ancora il primo ministro, le soluzioni esistono! Aiutateci a diffonderle, diventate contribuenti del progetto Ekopedia.org.

Sulla Fondazione Ekopedia Modifica

Per sostenere il progetto Ekopedia, nel settembre 2007 in Québec (Canada) è nata un'organizzazione senza fini di lucro, la «Fondation Ékopédia». La sua missione è di sviluppare i progetti innovatori permettendo la sensibilizzazione dei cittadini per le soluzioni ecologiche. Un altro modo per sostenere il progetto Ekopedia è fare una donazione alla Fondation Ékopédia.

Informazioni supplementari Modifica

Per ulteriori informazioni si prega di contattare:

Jean-Luc Henry, fondatore del progetto Ekopedia
Telefono: +1-418-520-5581, E-mail: jean.luc.henry@fondationekopedia.org
Laurence Landais, Amministratrice http://it.ekopedia.org

Per ulteriori informazioni sulla fondazione:

Ekopedia si apre al mondo e ha bisogno di voi Modifica

Comunicato del: 2 aprile 2008

L'enciclopedia virtuale Ekopedia.org, referente ecologico francese di Internet, si apre al mondo lanciando il progetto in cinque nuove lingue (inglese, esperanto, italiano, polacco e tedesco).

Collegamenti esterniModifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale