FANDOM


da non confondersi con la Jewish Encyclopedia.

La Encyclopaedia Judaica è un'enciclopedia in 26 volumi pubblicata in lingua inglese su argomenti legati all'ebraismo come storia di un popolo, della sua lingua, cultura e fede. Comprende parti di esegesi della scrittura, e della tradizione giuridica.

Fino al 2010 è stata pubblicata in due edizioni principali[1], a parte qualche stampa con revisioni minori e in versione su CD-ROM[2].

Storia Modifica

Il progetto nasce a Gerusalemme nel 1970 e la pubblicazione inizia l'anno successivo dalla Keter Publishing House in contemporanea con la Macmillan Company di New York. Agli iniziali 16 volumi (1971-72) viene aggiunto un volume l'anno fino al 1994, con l'aggiunta di un volume di aggiornamenti 1973-82 e uno 1983-92.[3]

La direzione editoriale è stata di Cecil Roth e in seguito di Geoffrey Wigoder, i collaboratori per le voci oltre 2.200.

Una versione più corta, ridotta in 11 volumi e 3 supplementi fu pubblicata dal 1976 al 2005 in lingua russa[4].

Con lo stesso nome di Encyclopaedia Judaica esiste anche un'enciclopedia in tedesco pubblicata a Berlino dal 1928 al 1934 dalla Eshkol Publishing Society di Nahum Goldmann e mai portata a termine. La direzione editoriale era di Jakob Klatzkin e Ismar Elbogen, ma dopo 10 volumi (da Aach a Lyra) il progetto fu fermato dai nazisti. Dalla stessa vennero pubblicati due volumi in ebraico (da A a Antipas) con il nome di Eshkol (in ebraico: אשכול). Qualche articolo venne però inserito nell'edizione principale successiva e a Goldmann venne pagata una somma nell'ambito del progetto di "Wiedergutmachung" o riparazione che il governo tedesco fece per tentare di compensare i danni dei nazisti (tramite l'ufficio di "Bundesentschädigungsgesetz", 1953-69).

Un'altra versione più corta[5], fu pubblicata in 12 volumi dal 1901 al 1906. Questa fu continuata con i volumi Jüdisches Lexikon I–II (192728, dizionario), Encyclopaedia Judaica I–II (192728, ripresa in due volumi) e Zsidó Lexikon (1929, a cura di Ujvári Péter, in lingua ungherese)[6].

Il successo nel campo degli studiosi e le recensioni positive hanno provato negli anni la sua attendibilità e competenza, confermate dalla raccomandazione della AJL[7] e della "Library of Congress" americana[8].

In particolare il loro metodo di traslitterazione dall'ebraico in inglese è oggi quello maggiormente adottato nell'editoria.

Seconda edizione Modifica

Nel luglio del 2003, l'editore Thomson Gale ha annunciato di avere acquisito i diritti per una seconda edizione. Nel gennaio 2007 fu dunque pubblicata in 22 volumi, con la direzione di Fred Skolnik, che aveva lavorato anche alla prima edizione e il contributo decisivo alle nuove voci sulla Shoah di Michael Berenbaum e sulle donne nell'ebraismo di Judith Baskin.

Quasi 1.200 collaboratori e oltre 21.000 voci (di cui 1.600 completamente nuove e 12.000 aggiornate) compongono questa seconda edizione. Il Dartmouth College gli ha conferito nel 2007 la sua prestigiosa medaglia dedicata alle migliori opere di consultazione e riferimento[9] come pure è stata premiata dal "Library Journal" (rivista del settore bibliografico)[10].

Note Modifica

  1. la seconda in 22 volumi. cfr. il sito
  2. In questa versione vi sono almeno 100.000 collegamenti intertestuali, con video, mappe, tracce audio per la pronuncia ecc.
  3. In totale questi volumi contengono oltre 15 milioni di parole in più di 25.000 voci.
  4. cfr. il sito di un'edizione elettronica basata su quella.
  5. cfr. Jewish Encyclopedia
  6. cfr. Zsidó Lexikon.
  7. Oppure Association of Jewish Libraries, cfr. [www.jewishlibraries.org il loro sito].
  8. cfr. il loro sito.
  9. cfr. il sito e il discorso.
  10. cfr. il sito.

Voci correlate Modifica

Bibliografia Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Fonti Modifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale