FANDOM


Francesco Benozzo ([Modena], 22 febbraio 1969) è un filologo e musicista italiano.

BiografiaModifica

Specializzato in Lingue romanze dell'Università di Bologna. Ha contribuito in campo linguistico all'elaborazione della teoria della continuità paleolitica[1] e come arpista e cantautore ha realizzato 5 album, e ha accompagnato con la sua arpa il premio Nobel per la letteratura Wislawa Szymborska nella sua prima apparizione italiana al Teatro valle di Roma.[2] È il fondatore dell'etnofilologia, una disciplina nella quale i documenti antichi sono considerati con un approccio e una metodologia etnografica.[3] Come filologo ha all'attivo, tra l'altro, l'edizione de Il Gododdin: poema eroico antico gallese (Milano, Luni, 2000) e l'edizione critica del Tristan et Lancelot di Pierre Sala (Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2001).

NoteModifica

  1. Quaderni di semantica, Volume 28, Edizioni 55-56, il Mulino 2007, p.211
  2. bergamo.corriere.it
  3. D.Fiormonte, Nota introduttiva, in Marshall McLuhan, Letteratura e metafore della realtà, Vol. III, Armando 2011, p.14

Opere principaliModifica

  • Landscape perception in early celtic literature, Aberystwyth, Celtic studies, 2004
  • La tradizione smarrita: le origini non scritte delle letterature romanze, Roma, Viella, 2007
  • Cartografie occitaniche: approssimazione alla poesia dei trovatori, Napoli, Liguori, 2008
  • Etnofilologia: un'introduzione, Napoli, Liguori, 2010

Collegamenti esterniModifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.