Fandom

Nostradamus Wiki

Gregorio De Falco

837pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
« "Vada a bordo. Cazzo!"(ore 01:48 del 14 gennaio 2012: telefonata con Francesco Schettino, Comandante della Nave da crociera Costa Concordia in naufragio) »


Capitano di fregata (CP) Gregorio de Falco ([Napoli], 1965) è un militare italiano.

File:Gregorio de Falco.jpg

BiografiaModifica

Gregorio de Falco nasce a Napoli da una famiglia napoletana, del quartiere Vomero, si trasferisce a Milano, dove si laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano.

Nel 1997 sposa la signora Raffaella, hanno due bambine, Maria Rosaria nata nel 1999 e Carla nata nel 2006. Allogiano in Capitaneria di Porto - Guardia Costiera in Piazza della Sanità a Livorno.

Carriera militareModifica

Partecipa al concorso per accedere al "Corso Ufficiali Laureati", per entrare nel Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.

Lo vince nel settembre 1994 e si trasferisce a Livorno per frequetare i nove mesi di Corso all'interno dell'Accademia Navale.

Nel 1995 il primo incarico al Compartimento Marittimo-Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo (TP), poi viene trasferito al Compartimento Marittimo-Capitaneria di Porto di Genova (GE).

Promosso Tenente di vascello (CP) nel 2003, assume il comando dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure (GE).

Nel 2005 è trasferito come Capo della Sezione Operativa al Compartimento Marittimo-Capitaneria di Porto di Livorno (LI), con incarichi di comando operativo e soccorso all'interno dell'area labronica.

Naufragio della M/N Costa ConcordiaModifica

Assurge alle cronache nazionali ed internazionali per la gestione da terra delle operazioni di salvataggio dei passeggeri e dell'equipaggio della M/N "Costa Concordia", naufragata la notte tra il 13 ed il 14 gennaio 2012 all'Isola del Giglio.

La divulgazione delle sue telefonate di servizio con il Comandante Francesco Schettino, comandante delle Costa Concordia, ne fanno un "personaggio" positivo contrapposto a quello "negativo" di Francesco Schettino. Il moto pro-De Falco dell'opinione pubblica spinge il Viceministro alla Infrastrutture e Trasporti Mario Ciaccia a proporlo per l'Encomio solenne poichè "straordinario per l'impegno profuso", il 18 gennaio 2012.

OnorificenzeModifica

NoteModifica


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Voce Gregorio_de_Falco di Wikipedia in italiano (base per questa voce)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale