FANDOM


Leo Zagami (italiano, nato nel 1970) è un giornalista e teorico della cospirazione, nipote del senatore Leopoldo Zagami (Partito Nazionale Monarchico), vecchio affiliato alla Massoneria degli ALAM di Piazza del Gesù (importante sede della Democrazia Cristiana, in contrapposizione al Grande Oriente d'Italia). Si autodefinisce un "pentito della massoneria" che fa rivelazioni.

Leo Zagami risulta essersi infiltrato nel partito inglese NEW RIGHT allo scopo di danneggiarlo. Il Presidente del Partito di Nuova Destra in U.K. dichiara di essere stato manipolato e di essergli di fatto stata impedita dal sedicente Leo Zagami la connessione con il Gran Maetro Licio Gelli. Leo Zagami viene trovato all'interno dei gruppi Facebook "ammazziamo Berlusconi" e "sodomizziamo Berlusconi" dove minaccia l'allora premier di morte. Commette tali reati insieme ad una sedicente libanese Ava Fajal, sedicente agente CIA di Langley, ma da successivi controlli nè costei nè lo stesso Zagami hanno reali contatti con la CIA. Viene trovato connesso con attacchi all'allora Papa Giovanni Paolo II. Nell'ultimo periodo Zagami con le solite minacce contro lo stato italiano fucile mitragliatore alla mano tenta di infiltrare il Partito dei Pirati e l'Accademia dei Filomati. Attualmente sta infiltrando i Forconi in Italia usando le sue solite tecniche manipolative e di minaccia reiterate. Risulterebbe dedito alla magia nera e al satanismo.



Leo Zagami-massone

Leo Zagami con il "collare massonico"

Tutta questa storia comincia per le presunte dichiarazioni di un ignoto politico norvegese che contattò il sito di Project Camelot affermando che i "poteri che esistono e che sanno" stanno preparando dei "rifugi". Secondo alcuni teorici della cospirazione questo si legherebbe ad un fantomatico Asteroide contro l'Antartide nel 2012, che potrebbe generare un gigantesco tsunami, aumentare il livello dei mari di qualche decina di metri e cambiare il clima mondiale, portando piogge nel Sahara, in Australia e in Amazzonia, ma rendendo il nord dell'Europa, dell'America e dell'Asia un deserto gelido.

RifugiModifica

Alcuni di questi rifugi sono noti ai mezzi di comunicazione, che affermano che non esista alcuna correlazione con eventuali pericoli che qualcuno paventa per l'anno 2012.

  • Rifugio dei semi alle isole Svalbard.
  • Spostamento della biblioteca di Edimburgo in una miniera di sale (per eseguire manutenzione all'edificio).
  • Acquisto di terreni in altopiani di alta montagna tropicale (Bolivia, Peru) da parte di alcuni potenti politici di tutto il mondo.

Zagami conferma a Project Camelot l'identità del norvegeseModifica

Leo Zagami confermò in una intervista al Project Camelot, l'identità del fantomatico politico norvegese, in preda a una crisi di coscienza, che qualche anno fa aveva contattato Bill Ryan dello stesso sito di Project Camelot, informandolo circa l'esistenza di ampie basi sotterranee in Norvegia con tutti piani dettagliati per gli eventi del 2012.

Leo Zagami si dichiara un ex-illuminato, perseguitato dall'organizzazione per molto tempo dopo esserne uscito. La sua storia, è fatta di rituali, torture, controllo mentale. In quanto italiano, ha fornito documenti e testimonianze importanti e direttamente collegate alla nostra realtà. In modo particolare, ha denunciato le implicazioni dei politici e della finanza mondiale con l'ordine degli Illuminati. Il suo sito è stato più volte attaccato, costringendolo anche a cambiare dominio, inoltre è stato costretto a trasferirsi in Norvegia assieme alla moglie turca. Tuttavia, questo è stato inutile visto che a quanto sembra, il suo stesso movimento per la verità è stato infiltrato da agenti degli Illuminati che hanno cominciato ad attaccarlo come agente dei Gesuiti, che da sempre Zagami accusava di varie nefandezze. Benché piuttosto illogico, può essere conforme alla teoria del bispensiero orwelliano.

Leo dichiara di essere stato tradito da sua moglie ed è stato arrestato. I suoi beni sono stati sequestrati ed è stato incarcerato sino a quando grazie al suo legale è riuscito ad uscire di prigione. Attualmente gli è stato vietato l'accesso alla rete internet e si difende contro le varie accuse che gli sono state mosse. Secondo un politico che si è definito suo alleato sua moglie ha sempre lavorato con il governo ed è pertanto portato a credere che fosse un agente degli Illuminati.

Collegamenti interni Modifica

Collegamenti esterniModifica

Filmati con Leo ZagamiModifica

Con Paolo FranceschettiModifica

Sacrifici umani e delitti rituali - 1 620:09

Sacrifici umani e delitti rituali - 1 6

Leo Zagami presenta un libro di Paolo Franceschetti





Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale