FANDOM


Questo articolo tratta dei nomi biblici delle stelle, dei pianeti e di alcune costellazioni

I vari autori della Bibbia ebraica (Tanakh o Vecchio Testamento), provenienti dalle due maggiori correnti (Eloinista e Yahvedista) hanno fornito vari nomi ebraici per indicare diverse stelle e pianeti

Pianeti Modifica

I pianeti Venere (Helel) e Saturno sono gli unici pianeti espressamente menzionati nel Vecchio Testamento, capitolo 14:12 si Isaia riguardante Helel ben Shahar', [1]

  • Venere Helel, viene definita "stella del mattino, figlia dell'aurora") ma è tradotta anche come Lucifero (portatore di luce?) nella Vulgata (Bibbia latina), ma il suo significato è incerto. [2] [3][4]
  • Saturno è non meno sicuramente rappresentato dalla stella Kaiwan, nella concordanza multi-versione, [5] che è stato adorato dagli israeliti nel deserto (Amos 5:26).

La stessa parola Kaiwan (interpretato nel senso di "antico dei giorni") indica di frequente, nelle iscrizioni babilonesi, il più lento movimento pianeta; mentre Sakkuth, la divinità associata con la stella dal profeta, è una denominazione alternativa per Ninurta, che veniva adorata come divinità planetaria dai babilonesi, e dunque fusa con il termine ebraico per saturno.

Gli altri pianeti sono indicati nella Bibbia soltanto implicitamente. Si denuncia il culto di divinità straniere legate ai pianeti, ma senza alcuna intenzione manifesta di fare riferimento ai corpi celesti. Così, Gad e Meni (Isaia, LXV, 11) sono, senza dubbio, la "più grande e il Fortune minore" tipizzato in tutto l'Oriente da Giove e Venere;

Neba, il nume tutelare di Borsippa (Isaias XLVI, 1), brillava nel cielo, come Mercurio, e Nergal , trapiantato dall'assiro Kutha ( 2 Re 17:30), come Marte.

Constellazioni Modifica

The subjoined list gives (largely on Schiaparelli's authority) the best-warranted interpretations of biblical star-names: * Kimah, the Pleiades * Kesil, Orion * Ash, or Ayish, the Hyades * Mezarim, the Bears (Great and Little) * Mazzaroth, Venus (Lucifer and Hesperus) * Hadre theman -- "the chambers of the south" -- Canopus, the Southern Cross, and α Centauri * Nachash, Draco === Kimah and Kesil === The Bible names some half-dozen star-groups, but authorities differ widely as to their identity. == Costellazioni == La lista subjoined dà (in gran parte l'autorità di Schiaparelli) le interpretazioni più garantite dei stelle nomi biblici: * Kimah, il Pleiadi * Kesil, Orion * Ash o Ayish, il Hyades * Mezarim, il Bears ( Grande e Piccolo) * Mazzaroth, Venere (Lucifero e Espero) * Hadre theman - "le camere del sud" - Canopus, il Croce del Sud, e α Centauri * Nachash, Draco === Kimah e Kesil === I nomi biblici qualche mezza dozzina stelle gruppi, ma le autorità sono molto diverse da loro identità. In a striking passage the Prophet Amos (v, 8) glorifies the Creator as "Him that made Kimah and Kesil", rendered in the Vulgate as Arcturus and Orion. In un passaggio suggestivo del profeta Amos (v, 8) glorifica il Creatore come "Colui che ha fatto Kimah e Kesil", resa nella Vulgata come Arcturus e Orion. Now Kimah certainly does not mean Arcturus. Ora Kimah non significa certamente Arcturus. The word, which occurs twice in the Book of Job (ix, 9; xxxviii, 31), is treated in the Septuagint version as equivalent to Pleiades. La parola, che si verifica due volte nel libro di Giobbe (ix, 9; XXXVIII, 31), è trattata nella versione dei Settanta come equivalenti a Pleiadi. This, also, is the meaning given to it in the Talmud (TB Brachot 58b) and throughout Syrian literature; Questo, inoltre, è il significato che nel Talmud (TB Brachot 58b) e in tutta la letteratura siriana; it is supported by etymological evidences, the Hebrew term being obviously related to the Arabic root kum (accumulate), and the Assyrian kamu (to bind); è supportata da evidenze etimologiche, il termine ebraico essendo ovviamente correlato alla radice araba Kum (accumulare), e l'Assiro kamu (per legare); while the "chains of Kimah", referred to in the sacred text, not inaptly figure the coercive power imparting unity to a multiple object. mentre le "catene di Kimah", di cui al testo sacro, non inaptly figura il potere impartire coercitiva unità a un oggetto più. The associated constellation Kesil is doubtless no other than Orion. La costellazione associata Kesil è senza dubbio non è altro che Orion. Yet, in the first of the passages in Job where it figures, the Septuagint gives Herper; Tuttavia, nel primo dei passaggi di lavoro dove figure, la Settanta dà Herper; in the second, the Vulgate quite irrelevantly inserts Arcturus; nel secondo, la Vulgata inserisce piuttosto a sproposito Arturo; Karstens Niebuhr (1733–1815) understood Kesil to mean Sirius; Karstens Niebuhr (1733-1815) inteso Kesil a significare Sirius; Thomas Hyde (1636–1703) held that it indicated Canopus. Thomas Hyde (1636-1703) ha dichiarato che ha indicato Canopus. Now kesil signifies in Hebrew "impious", adjectives expressive of the stupid criminality which belongs to the legendary character of giants; Ora kesil significa in ebraico "empia", aggettivi espressiva della criminalità stupido che appartiene al leggendario personaggio di giganti; and the stars of Orion irresistibly suggest a huge figure striding across the sky. e le stelle di Orione suggeriscono irresistibilmente una cifra enorme a grandi passi attraverso il cielo. The Arabs accordingly named the constellation Al-gebbar, "the giant", the Syriac equivalent being Gabbara in old Syriac version of the Bible known as Peshitta. Gli arabi di conseguenza chiamato la costellazione Al-gebbar , "il gigante", l'equivalente siriaca essere Gabbara in versione siriaca della Bibbia conosciuta come Peshitta . We may then safely admit that Kimah and Kesil did actually designate the Pleiades and Orion. Possiamo quindi ammettere tranquillamente che Kimah e Kesil hanno realmente designano le Pleiadi e Orione. But further interpretations are considerably more obscure. Ma altre interpretazioni sono molto più oscure. The Jewish Biblical Commentator Rashi says that Kimah emits cold, and that is what makes winter so cold. Il ebraica biblico Commentatore Rashi dice che Kimah emette freddo, e questo è ciò che rende l'inverno così freddo. However, Kesil emits heat preventing the winter from getting too cold. Tuttavia, Kesil emette calore impedendo l'inverno da troppo freddo. === Ash === In the Book of Job—the most distinctively astronomical part of the Bible—mention is made, with other stars, of Ash and Ayish, almost certainly divergent forms of the same word. === === Ash Nel Libro di Giobbe - la parte più tipicamente astronomico della Bibbia-si fa menzione, con altre stelle, di Ash e Ayish , quasi certamente divergente forme della stessa parola. lts signification remains an enigma. ll suo significato rimane un enigma. The Vulgate and Septuagint inconsistently render it "Arcturus and Hesperus". La Vulgata e Settanta incoerente rendono "Arcturus e Espero". Abenezra (1092–1167), however, the learned Rabbi of Toledo, gave such strong reasons for Ash, or Ayish, to mean the Great Bear, that the opinion, though probably erroneous, is still prevalent. Abenezra (1092-1167), tuttavia, il rabbino dotto di Toledo, ha dato tali ragioni forti per Ash, o Ayish, a significare la Great Bear, che il parere, anche se probabilmente erronea, è ancora prevalente. It was chiefly grounded on the resemblance between ash and the Arabic na 'ash, "a bier", applied to the four stars of the Wain, the three in front figuring as mourners, under the title of Benât na 'ash, "daughters of the bier". E 'stato soprattutto fonda sulla somiglianza tra' 'ash' 'e l'arabo' 'na' ash , "una bara", applicato alle quattro stelle del Wain, il tre di fronte capire come lutto, sotto il titolo di Beñat na 'ash' ', "figlie della Bier". But Job, too, speaks of the "children of Ayish", and the inference seems irresistible that the same star-group was similarly referred to in both cases. Ma Giobbe, troppo, parla dei "figli di Ayish", e l'inferenza sembra irresistibile che la stessa stella-gruppo è stato indicato in modo simile a in entrambi i casi. Yet there is large room for doubt. Eppure non vi è grande spazio a dubbi. The Jewish Biblical Commentator Rashi says that Ayish is Alcyone. Il ebraica biblico Commentatore Rashi dice che Ayish è Alcyone. "Its Children" are the other stars of the Pleiades. "Suoi figli" sono le altre stelle delle Pleiadi. Ayish needs to be consoled because two of the stars of The Pleiades were moved to Aries at the Deluge . Ayish bisogno di essere consolata perché due delle stelle del Le Pleiadi sono stati spostati a Aries a Diluvio. Modern philologists do not admit the alleged connection of Ayish with na 'ash, nor is any funereal association apparent in Book of Job. Filologi moderni non ammettono il presunto collegamento di Ayish con na 'ash' ', non è un qualsiasi associazione funebre apparente nel Libro di Giobbe. On the other hand, Professor Schiaparelli draws attention to the fact that ash denotes "moth" in the Old Testament, and that the folded wings of the insect are closely imitated in their triangular shape by the doubly aligned stars of the Hyades. D'altra parte, il professor Schiaparelli richiama l'attenzione sul fatto che la cenere denota "falena" nel Vecchio Testamento, e che le ali piegate dell'insetto sono strettamente imitati nella loro forma triangolare dalle stelle doppiamente allineate della Iadi. Now Ayish in the Peshitta is translated Iyutha, a constellation mentioned by [[St. Ora Ayish nel Peshitta è tradotto Iyutha , una costellazione citato da [[St. Ephrem]] and other Syriac writers, and Schiaparelli's learned consideration of the various indications afforded by Arabic and Syriac literature makes it reasonably certain that Iyutha authentically signifies Aldebaran, the great red star in the head of the Bull, with its children, the rainy Hyades. Ephrem]] e altri scrittori siriaci, e Schiaparelli di considerazione appreso delle varie indicazioni offerte dal arabo e siriaco della letteratura rende ragionevolmente certo che Iyutha significa autenticamente Aldebaran, la grande stella rossa nella testa del Toro , con i suoi figli, le Iadi piovoso. It is true that Hyde, Ewald, other scholars have adopted Capella and the Kids as representative of Iyutha, and therefore of "Ayish and her children"; E 'vero che Hyde, Ewald, altri studiosi hanno adottato Capella ei bambini in qualità di rappresentante di Iyutha, e quindi di "Ayish ei suoi figli"; but the view involves many incongruities. ma la vista coinvolge molte incongruenze. ===Hadre Theman (Chambers of the South)=== The glories of the sky adverted to the Book of Job include a sidereal landscape vaguely described as "the chambers [ie penetralia] of the south". === Hadre Theman (Chambers of the South) === Le glorie del cielo alluso al Libro di Giobbe, dispone di un paesaggio siderale vagamente descritto come "le camere di [cioè] penetrali del Sud". The phrase, according to Schiaparelli, refers to some assemblage of brilliant stars, rising 20 degrees at most above the southern horizon in Palestine about the year 750 BC (assumed as the date of the Patriarch Job), and, taking account of the changes due to precession, he points out the stellar pageant formed by the Ship, the Cross, and the Centaur meets the required conditions. La frase, secondo Schiaparelli, si riferisce a qualche insieme di stelle brillanti, in aumento di 20 gradi al massimo sopra l'orizzonte sud in Palestina intorno al 750 aC (assunta come data del Patriarca Giobbe), e, tenendo conto dei cambiamenti dovuti di precessione, fa notare il concorso stellare formato dal Ship, la Croce, e il centauro soddisfa le condizioni richieste. Sirius, although at the date in question it culminated at an altitude of 41 degrees, may possibly have been thought of as belonging to the "chambers of the south"; Sirio, anche se alla data in questione è culminato a quota 41 gradi, può eventualmente essere stato pensato come appartenenti alle "camere del sud"; otherwise, this splendid object would appear to be ignored in the Bible. altrimenti, questo splendido oggetto sembrerebbe essere ignorato nella Bibbia. ===Mezarim=== Job opposes to the "chambers of the south", as the source of cold, an asterism named Mezarim (xxxvii, 9). === === Mezarim Job oppone alle "camere del sud", come fonte di freddo, un asterismo chiamato Mezarim (XXXVII, 9). Both the Vulgate and the Septuagint render this word by Arcturus, evidently in mistake (the blunder is not uncommon) for Arctos. Sia la Vulgata e Settanta rendono questa parola da Arturo, evidentemente in errore (l'errore non è raro) per Arctos. The Great Bear circled in those days much more closely round the pole than it now does; The Great Bear cerchiato in quei giorni molto più da vicino intorno al polo di quanto fa oggi; its typical northern character survives in the Latin word septentrio (from septem triones, the seven stars of the Wain); il suo carattere tipico del nord sopravvive nella parola Septentrio latina (da trioni Septem, le sette stelle del Wain); and Schiaparelli concludes from the dual form of mezarim, that the Jews, like the Phoenicians, were acquainted with the Little, as well as with the Great, Bear. e Schiaparelli conclude dalla duplice forma di mezarim, che gli ebrei, come i Fenici, erano a conoscenza con la piccola, così come con la Grande, Orso. He identifies the word as the plural, or dual, of mizreh, "a winnowing-fan", an instrument figured by the seven stars of the Wain, quite as accurately as the Ladle of the Chinese or the Dipper of popular American parlance. Egli identifica la parola come il plurale, o doppia, di mizreh, "un ventilabro", uno strumento pensato per le sette stelle del Wain, abbastanza accuratamente il Mestolo dei cinesi o il Carro della famosa gergo americano. ===Mazzaroth===
File:Baylonianmaps.JPG
Perhaps the most baffling riddle in Biblical star-nomenclature is that presented by the word
Mazzaroth or Mazzaloth (Job 38:31, 32; 2 Kings 23:5) usually, though not unanimously admitted to be phonetic variants. === === Mazzaroth
File:Baylonianmaps.JPG
Perhaps the most baffling riddle in Biblical star-nomenclature is that presented by the word
Mazzaroth or Mazzaloth (Job 38:31, 32; 2 Kings 23:5) usually, though not unanimously admitted to be phonetic variants. === === Mazzaroth
File:Baylonianmaps.JPG
Forse l'enigma più sconcertante in biblico stelle nomenclatura è che presentato dalla parola
Mazzaroth o Mazzaloth (Giobbe 38:31, 32; 2 Re 23: 5) di solito, anche se non ha ammesso all'unanimità essere varianti fonetiche. As to their signification, opinions are hopelessly divergent. Quanto al loro significato, le opinioni sono irrimediabilmente divergenti. The authors of the Septuagint transcribed, without translating, the ambiguous expression; Gli autori dei Settanta trascritte, senza tradurre l'espressione ambigua; the Vulgate gives for its equivalent Lucifer in Job, the Signs of the Zodiac in the Book of Kings. Vulgata dà per il suo equivalente Lucifero in Giobbe, i segni zodiacali nel Libro dei Re. St. John Chrysostom adopted the latter meaning, noting, however, that many of his contemporaries interpreted Mazzaroth as Sirius. St. Giovanni Crisostomo ha adottato il secondo significato, rilevando, tuttavia, che molti dei suoi contemporanei interpretato Mazzaroth come Sirius. But this idea soon lost vogue while the zodiacal explanation gained wide currency. Ma questa idea ben presto perse voga durante la spiegazione zodiacale guadagnato valuta largo. It is, indeed, at first sight, extremely plausible. È, infatti, a prima vista, estremamente plausibile. Long before the Exodus the Twelve Signs were established in Euphratean regions much as we know them now. Molto prima dell'Esodo Segni Dodici sono stati istituiti nelle regioni Euphratean tanto come li conosciamo oggi. Although never worshipped in a primary sense, they may well have been held sacred as the abode of deities. Anche se mai adorato in un senso primario, che potrebbe essere stata considerata sacra come la dimora delle divinità. The Assyrian manzallu (sometimes written manzazu), "station", occurs in the Babylonian Creation tablets with the import "mansions of the gods"; La assiro manzallu (a volte scritto manzazu ), "stazione", si verifica nei compresse Creazione babilonesi con l'importazione "dimore degli dei"; and the word appears to be etymologically akin to Mazzaloth, which in rabbinical Hebrew signifies primarily the Signs of the Zodiac, secondarily the planets. e la parola sembra essere etimologicamente simile a Mazzaloth, che in ebraico significa rabbinica principalmente i segni dello zodiaco, in secondo luogo i pianeti. The lunar Zodiac, too, suggests itself in this connection. La lunare Zodiac, troppo, si suggerisce a questo proposito. The twenty-eight "mansions of the moon" (menazil al-kamar) were the leading feature of Arabic sky-lore, and they subserved astrological purposes among many Oriental peoples. I ventotto "palazzi della luna" ( menazil al-Kamar ) erano la caratteristica principale di arabo cielo-lore, e subserved scopi astrologici tra molti popoli orientali. They might, accordingly, have belonged to the apparatus of superstition used by the soothsayers who were extirpated in Judah, together with the worship of the Mazzaroth, by King Josias, about 621 BC Yet no such explanation can be made to fit in with the form of expression met with in the Book of Job (xxxviii, 32). Potrebbero, quindi, aver fatto parte dell'apparato di superstizione usato dai indovini che sono stati estirpati in Giuda, insieme con il culto del Mazzaroth, dal re Josias, circa 621 aC Ma tale spiegazione può essere fatto per adattarsi con la forma di espressione ha incontrato nel libro di Giobbe (XXXVIII, 32). Speaking in the person of the Almighty, the Patriarch asks, "Canst thou bring forth Mazzaroth in its time?" Parlando nella persona dell'Onnipotente, il Patriarca chiede: "Puoi tu produca Mazzaroth a suo tempo?" -- clearly in allusion to a periodical phenomenon, such as the brilliant visibility of Lucifer, or Hesperus. - Chiaramente allusione a un fenomeno periodica, come il brillante visibilità Lucifer o Hesperus. Professor Schiaparelli then recurs to the Vulgate rendering of this passage. Il professor Schiaparelli ricorre poi al rendering Vulgata di questo passaggio. He recognizes in Mazzaroth the planet Venus in her double aspect of morning and evening star, pointing out that the luminary designated in the Book of Kings, with the sun and moon, and the "host of heaven" must evidently be next in brightness to the chief light-givers. Egli riconosce in Mazzaroth pianeta Venere nel suo duplice aspetto di mattina e stella della sera, sottolineando che il luminare designato nel Libro dei Re, con il sole e la luna, e la "milizia del cielo" deve evidentemente essere prossimo luminosità al principali luce givers. Further, the sun, moon, and Venus constitute the great astronomical triad of Babylonia, the sculptured representations of which frequently include the "host of heaven" typified by a crowd of fantastic animal-divinities. Inoltre, il sole, la luna, e Venere costituiscono la grande triade astronomico di Babilonia, le rappresentazioni scolpite che sono spesso la "milizia del cielo", caratterizzato da una folla di fantastici animali-divinità. And since the astral worship anathematized by the prophets of Israel was unquestionably of Euphratean origin, the designation of Mazzaroth as the third member of the Babylonian triad is a valuable link in the evidence. E poiché il culto astrale anathematized dai profeti di Israele è stato senza dubbio di origine Euphratean, la designazione del Mazzaroth come terzo membro della triade babilonese è un prezioso collegamento in evidenza. Still, the case remains one of extreme difficulty. Ancora, il caso rimane uno di estrema difficoltà. === Nachash === Notwithstanding the scepticism of recent commentators, it appears fairly certain that the "fugitive serpent" of Job, xxvi, 13 (coluber tortuosus in the Vulgate) does really stand for the circumpolar reptile. === === Nachash Nonostante lo scetticismo dei recenti commentatori, sembra abbastanza certo che il "serpente fuggitivo" di Giobbe, XXVI, 13 ( biacco tortuosus nella Vulgata) si distingua per il rettile circumpolare. The Euphratean constellation Draco is of hoary antiquity, and would quite probably have been familiar to Job. La costellazione Euphratean Draco è di remota antichità, e sarebbe molto probabilmente stata familiare a Giobbe. On the other hand, Rahab (Job 9:13; 21:12), translated "whale" in the Septuagint, is probably of legendary or symbolical import. D'altra parte, Rahab (Giobbe 09:13; 21:12), tradotto "balena" nella Settanta, è probabilmente di importazione leggendario o simbolico. == References == Template:Reflist == Riferimenti == Template:Reflist


Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale