Fandom

Nostradamus Wiki

Rischio sociale

837pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Un rischio da individuale diviene un rischio sociale quando la sua gestione è a carico della collettività. È però necessario precisare che non esiste un rischio che sia definibile “sociale” a priori, esso è frutto di una decisione politica che viene presa di volta in volta dai governi dei paesi: ad esempio l'introduzione della pensione obbligatoria come misura volta ad arginare il rischio della vecchiaia è una disposizione assai recente che in Italia è presente solo dal 1919.

Quando un rischio diviene socialeModifica

Secondo Esping-Andersen al rischio viene attribuito la stato di “sociale” come esito di tre distinti ragionamenti: in primo luogo accade qualora esso coinvolga le sorti di numerosi individui, al punto tale che il fenomeno diviene un pericolo per il benessere dell’intera società. In questo caso la protezione sociale è messa in atto secondo una logica di efficienza economica. La seconda motivazione appare più arbitraria: vengono gestiti collettivamente quei rischi che appaiono “meritevoli di pubblica attenzione”, spesso secondo una logica affettiva e empatica. Infine viene considerato sociale quel rischio le cui cause sfuggono al controllo dei singoli individui, l'esempio più immediato è la dipendenza degli individui dai redditi di mercato.

Tipologia dei rischi socialiModifica

Anche se individuare la condizione per cui un rischio viene considerato sociale appare piuttosto difficile è comunque possibile suddividere i rischi in tipologie in base alla loro natura.

I Rischi di classe sono quei rischi la cui distribuzione è ineguale tra i diversi strati sociali della società: le percentuali di morti bianche sono molto più elevate nel settore edile che in quello dell'istruzione, come la probabilità di perdere il lavoro è più diffusa tra gli operai che tra gli impiegati, specialmente se pubblici.

I Rischi connessi al ciclo di vita sono quelli che si distribuiscono differentemente nel corso della vita degli individui: trovarsi in uno stato di povertà è più probabile in età infantile e nella vecchiaia, rispetto all'età adulta in cui solitamente si può usufruire del proprio reddito da lavoro e, per fare un esempio tutto italiano, la disoccupazione è diffusissima tra i giovani, mentre è molto ridotta nell’età adulta.

I Rischi intergenerazionali fanno riferimento alle disuguaglianze connesse alla diversa distribuzione di risorse tra i gruppi che vengono tramandati di generazione in generazione. La povertà, ad esempio, è spesso trasmessa di padre in figlio.

Collegamenti esterniModifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale