FANDOM





Il cosiddetto Secretum Omega (dalla lettera greca "omega" che intende anche "la fine"), è stato rivelato per la prima volta dal giornalista Cristoforo Barbato e divulgato e approfondito dallo scrittore Luca Scatamburlo, si riferirebbe alle presunte conoscenze segrete possedute dai Gesuiti su un gigantesco pianeta, che Barbato chiama pianeta X, e che si troverebbe oltre l'orbita di Nettuno (viene denominato da varie fonti con i nomi di Hercobulus, Nibiru, Nemesi).

In effetti, verso la fine degli anni 80, alcuni giornali e riviste pubblicarono che il satellite per l'infrarosso IRAS aveva rivelato l'esistenza di un grosso pianeta ai confini del sistema solare. [1]

Gli eventi astronomici ipotizzati in connessione a questo pianeta (aumento dell'incidenza sulla Terra di comete, meteore, meteoriti, polvere cosmica, aumento dell'attività solare) potrebbero provocare gravi alterazioni climatiche, terremoti, tsunami, danni alle infrastrutture elettriche, elettroniche e informatiche, all'industria e al crollo di tutte le società mondiali e dell'attuale civiltà globalizzata. Nel caso dovesse precipitare un asteroide contro gli imponenti ghiacciai antartici o artici, si potrebbe avere un persistente aumento dei livelli dei mari, che a seconda dei punti d'impatto e delle dimensioni, velocità e consistenza dell'asteroide o cometa varia da 7 a 70 metri... causando un nuovo Diluvio universale o addirittura la Fine del mondo !

Questi eventi astronomici si ricollegherebbero anche all'Apocalisse e al promesso Ritorno di Cristo.

Pianeta XModifica

Secondo le fonti gesuitiche citate da Scatamburlo, questo pianeta gassoso (o avvolto da gas) sarebbe stato rivelato dal satellite IRAS negli anni ottanta, e venne fotografato già dalla sonda Voyager negli anni novanta. Nel tragitto lungo una lunghissima orbita ellittica (con un periodo che alcune fonti quantificano in 1800-3600 anni per il Nibiru di Zaccarias Sitchim; o in periodi ancora più lunghi: 25.000 anni oppure 25 milioni di anni), questo pianeta causerebbe un grave sommovimento gravitazionale e magnetico sulla Nube di Oort, trascinando una miriade di asteroidi e comete verso le orbite interne del Sistema solare.

Missione Siloe e programma KerygmaModifica

Questo gigantesco pianeta gassoso verrebbe al momento studiato da una missione segreta finanziata dal Vaticano, che consisterebbe nella velocissima sonda Siloe (dal nome della piscina del santuario di Siloe in Gerusalemme, dove Gesu Cristo guarì un cieco). Questa sonda avrebbe una propulsione a plasma di ioni e sensibili telescopi dotati di rivelatori al visibile e agli infrarossi (anche sub-millimetrici).

Sconvolgimento catastrofico di molti asteroidi, comete e planetesimiModifica

Tra i vari corpi celesti che verrebbero scagliati dal questo pianeta contro l'ambito interno del Sistema Solare (orbite interne alla fascia degli asteroidi) vi sarebbero un asteroide contro la Terra ([n.d.r.: forse l'Asteroide contro l'Antartide del 2012) e un planetesimo o grosso asteroide contro il Sole, che provocherebbe lo scollamento della cromosfera con un possibile temporaneo stato del Sole che si trasformerebbe in una stella gigante rossa.

Questi drammatici eventi sarebbero raccontati anche in un crop circle nel Regno Unito. Nel crop circle di Avebury si vedrebbero, oltre alle posizioni dei pianeti del Sistema Solare nel 2012, l'orbita eccentrica di un pianeta sconosciuto, una serie di eventi astronomici associati (asteroidi, comete, ecc.).

Nel 2010 in Russia è apparso un crop-circle che potrebbe rappresentare un corpo di forma irregolare (asteroide), che prende un complesso tragitto fatto da deviazioni orbitali "a fionda", e finisce per compiere un tragitto spiraliforme colpendo un quarto pianeta (oppure il Sole).

Qualche settimana dopo, il crop-circle di Avebury è apparso fortemente modificato (ma nel Regno Unito esistono gruppi di appassionati di crop-circle che si dedicano a creare "falsi crop" e a modificare quelli esistenti). La profezia, terrificante, sembra predire un'espansione della cromosfera del Sole che andrebbe a inglobare i pianeti Mercurio e Venere, cosa possibile secondo le attuali conoscenze dell'astronomia, osservata in qualche stella ma molto improbabile. L'espansione del Sole per trasformarsi in Gigante rossa è prevista dalla scienza tra 5 miliardi di anni!

Questi presunti fatti prevedibili in base al segreto astronomico dei Gesuiti e a molti crop-circle presentano strane analogie con quanto può essere desunto da un'interpretazione ordinata e "scientifica" dell'Apocalisse di Giovanni, ed inoltre sarebbero confermate dall'estrazione kabbalistica-50-50 eseguita sul I capitolo dell'Apocalisse che viene descritta nel sito di Lettere Divine (versione senza apostrofi).

NoteModifica

  1. [1]

Voci correlateModifica

Secretum Omega su YouTubeModifica

Secretum Omega09:57

Secretum Omega


Project Camelot Interviews Luca Scantamburlo - Part 1 of 2-052:28

Project Camelot Interviews Luca Scantamburlo - Part 1 of 2-0


Project Camelot Interviews Luca Scantamburlo - Part 2 of 201:00:25

Project Camelot Interviews Luca Scantamburlo - Part 2 of 2

Collegamenti esterniModifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale