FANDOM


William Kamm, conosciuto anche come The Little Pebble o come l'Antipapa Pietro II il Romano (Colonia, 1950), vive attualmente in Autralia. È il capo religioso di un piccolo gruppo di seguaci chiamato Order of St. Charbel, che tuttavia reclama di far parte della Chiesa cattolica e di essere accettato dalle gerarchie ecclesiastiche. La Santa Sede non riconosce il gruppo come parte del Cattolicesimo.

Gli iniziModifica

A partire dal 1968, Kamm ha dichiarato di aver assistito ad apparizioni celesti di Dio, della Beata Vergine Maria e dei santi. Nel 1985 Kamm fondò un piccolo gruppo di fedeli che credevano alle apparizioni, ma questo non destò particolare scalpore fino a quando non fu ripudiato ufficialmente dalla Diocesi cattolica di Wollongong nel 2002, una decisione confermata dalla Santa Sede. Kamm propose una visione apocalittica del Cattolicesimo, che spaventò per alcuni parallelismi con le idee del Movimento per la Restaurazione dei Dieci Comandamenti di Dio, attivo in Uganda.

Lo stretto legame con Malcolm BroussardModifica

Ordinazione episcopale senza mandato pontificioModifica

L'ordinazione episcopale di Kamm fu celebrata da un ex amministratore diocesano del Texas, Malcolm Broussard, che ricevette la consacrazione nel 2003 in Baviera. Questa ordinazione non fu autorizzata dalla Chiesa cattolica e portò alla scomunica latae sententiae[1]. Broussard era già stato precedentemente sospeso il 20 settembre 1989 per aver disatteso gli impegni assegnatigli dai suoi superiori[2]. Broussard celebrò l'ordinazione sacerdotale di molti seguaci dell'Order of St. Charbel, la maggioranza dei quali rifiutò la tradizionale promessa del celibato ecclesiastico. Kamm fu consacrato Diacono nel 2003.

Espulsione dalla Chiesa CattolicaModifica

Broussard fu privato delle facoltà di sacerdote per ordine del Vaticano e della sua Diocesi originaria (in Texas). Si disse che incorse nella scomunica latae sententiae a causa dell'aver ricevuto un'ordinazione episcopale non approvata dalla Santa Sede.

Rifiuto del celibato sacerdotaleModifica

Kamm rifiutò l'obbligatorietà del celibato prevista dal rito latino. Dichiarò che il celibato non lo avrebbe riguardato, nemmeno se fosse stato proclamato papa in futuro, e non avrebbe riguardato nessuno dei sacerdoti del suo ordine. I suoi detrattori sostengono che il rifiuto del celibato ecclesiastico sia la prova della natura illegittima e fraudolenta delle sue rivelazioni e del suo ordine religioso.

Violenza sessuale: poligamia e matrimoni misticiModifica

Nell'ottobre 2005, Kamm fu condannato a cinque anni di carcere e a tre anni e mezzo di libertà vigilata per una serie di casi di violenza sessuale, tra cui una violenza su una ragazza di soli 15 anni. Dichiarò che la ragazza era una delle sue 84 mogli “mistiche”.

Le violenze si verificarono mentre la ragazza stava vivendo in una comunità all'interno dell'Order of St. Charbel vicino a Nowra nel Nuovo Galles del Sud in Australia. Kamm affermò di aver ricevuto dalla Beata Vergine Maria l'indicazione che quella ragazza avrebbe dovuto essere scelta come una delle 12 regine e 72 principesse che sarebbero tutte diventate sue mogli, con le quali dar vita a un nuovo genere umano una volta che il mondo fosse stato ripulito da una palla di fuoco. Kamm stesso continuò a difendere il suo stato di poligamia, affermando che la Beata Vergine Maria lo avrebbe incaricato di essere il "nuovo Abramo", padre di numerose persone.

Le lettere di Kamm e le pagine del diario [1] della quindicenne, resi pubblici durante il processo, dimostrarono intenti sessuali espliciti e diedero maggiore evidenza della persecuzione subita dalla ragazza.

Nel maggio 2007, Kamm fu inoltre trovato colpevole di violenza sessuale aggravata nei confronti di un'altra ragazza di 15 anni. Nell'agosto 2007, dopo aver perso un appello contro la sua prima sentenza di condanna, la pena di Kamm fu ricalcolata per un totale di 15 anni di prigionia con un periodo di libertà vigilata di 11 anni. Potrà richiedere la liberazione condizionale a partire dal 13 aprile 2013 [2] .

Natura delle profezieModifica

Kamm dichiarò che avrebbe preso il nome di Pietro II il Romano in qualità di futuro pretendente al soglio di Pietro; dichiarò cioè che sarebbe diventato un antipapa. Si fece notare anche per una serie di “profezie” che non ebbero mai alcun riscontro, come per esempio l'inizio di una Terza Guerra Mondiale.

Sostenne che papa Giovanni Paolo II, ampiamente venerato all'interno del movimento di Kamm, lo avrebbe consacrato come vescovo e indicato come il solo e unico successore al suo papato. Alla morte di papa Giovanni Paolo II nel 2005, quando fu chiaro che la profezia non si sarebbe verificata, Kamm rilasciò prontamente un comunicato stampa dicendo che i piani celesti erano cambiati ("heaven clearly changed its plans") e dichiarando che il suo gruppo di seguaci avrebbe riconosciuto papa Benedetto XVI come legittimo pontefice. I seguaci di Kamm stabilirono che le profezie erano cambiate e che Kamm sarebbe stato il successore di papa Benedetto XVI e non di papa Giovanni Paolo II, come precedentemente dichiarato.

Inoltre, una delle profezie di Kamm fu che papa Giovanni Paolo II sarebbe risorto dai morti e apparso nuovamente agli occhi del mondo per combattere il male al fianco di papa Benedetto XVI e nominare Kamm successore al soglio pontificio.

La St. Joseph's School dell'Order of St. CharbelModifica

Kamm fu la “guida spirituale” di una scuola elementare, la St. Joseph's School, che operava all'interno dell'(in inglese) Order of St. Charbel. La scuola ebbe 31 studenti e un unico insegnante (David Williams), che operò anche in qualità di preside.

Abbandoni principaliModifica

David Williams lasciò la scuola alla fine del 2005, dichiarando che l'ordine di Kamm e la sua organizzazione stavano diventando sempre più “settari”. Dichiarò che non sarebbe più riuscito a credere alle rivelazioni mistiche e ai bizzarri annunci di Kamm, e che avrebbe voluto rimanere esclusivamente un devoto e laico cattolico.

ChiusuraModifica

In seguito, la scuola fu chiusa dalle autorità a causa dell'arresto di Kamm per violenza sessuale. La ragione data fu che l'insegnante scelto in sostituzione di Williams non aveva qualifiche sufficienti per insegnare in tutte le classi, ma fu chiaro che i media e l'inchiesta del governo su Kamm contribuirono alla chiusura della scuola.

NoteModifica

  1. Statement by Bishop Peter Ingham
  2. Letter from Bishop Fiorenza

Collegamenti esterniModifica

Fonti Modifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale